Ecco come cantanti e band di successo hanno scelto il proprio nome d’arte

 Ecco come cantanti e band di successo hanno scelto il proprio nome d'arte

Scopriamo insieme le curiose origini del nome d’arte di alcuni cantanti più famosi di ieri e di oggi.

Gli artisti spesso preferiscono scegliere un nome d’arte invece di utilizzare i propri veri nomi. I motivi sono tanti: un nome d’arte è più facilmente ricordabile, a volte, riesce a descrivere al meglio una personalità oltre ad essere più semplice e diretto. Prendete, ad esempio, il nome Robert Allen Zimmermann vi dice qualcosa? E se vi dicessi che si tratta del vero nome del grande cantautore statunitense Bob Dylan? Ebbene, sulla scelta di questo nome si è dibattuto molto nel corso degli anni, tanti pensano persino che sia legata al poeta Dylan Thomas, ma in realtà, come ha spiegato più volte il cantante, la scelta del nome è puramente casuale. Diversamente da questo caso, ci sono molti personaggi del mondo della musica che hanno scelto uno pseudonimo per una ragione ben precisa, ecco l’origine del loro nome d’arte:

  •  Ecco come cantanti e band di successo hanno scelto il proprio nome d'arteBono Vox: il suo vero nome è Paul David Hewson. Perchè si chiama così? Perchè è il soprannome che un suo amico gli affibbiò, prendendo spunto da un negozio di Dublino di apperecchi acustici, il Bonavox. Inizialmente al frontman degli U2 non piaceva fino a quando non scoprì che in latino significava “bella voce”.
  •  Ecco come cantanti e band di successo hanno scelto il proprio nome d'arteJamiroquai: contrariamente a quello che molti credono, non è il nome d’arte di un cantante solista ma di una band. La scelta del nome è dovuta alla fusione delle parole: Jam ( Jam Session) e Iroquai, tribù di nativi indiani americani con la quale Jason Kay, leader del gruppo, si sente vicino dal punto di vista filosofico.
  • ABBA la famosa band svedese ha deciso di chiamarsi così poichè è un acronimo dei 4 nomi dei componenti del gruppo: Agnetha, Björn, Benny e Anni-Frid.
  • Scopriamo insieme le curiose origini del nome d'arte di alcuni cantanti più famosi di ieri e di oggi.AC/DC: il nome del gruppo viene dalla scritta, che la sorella dei due fondatori lesse su di una macchina per cucire elettrica, AC/DC (corrente alternata/corrente continua).
  • 883: il duo Max Pezzali e Mauro Repetto seguì il suggerimento del produttore discografico, cambiando il nome “I pop” in “883” che altro non è che la cilindrata della Harley Davidson di cui i due sono grandi estimatori.
  • Scopriamo insieme le curiose origini del nome d'arte di alcuni cantanti più famosi di ieri e di oggi.Dolcenera: è il nome d’arte di Emanuela Trane. La cantautrice salentina ha scelto questo nome da una canzone di De Andrè contenuta nell’album “Anime Salve” per meglio descrivere la sua personalità artistica.
  • Litfiba: è il nome che il gruppo rock fiorentino ha scelto per la propria band. La sua origine viene dall’indirizzo telex della storica sala prove utilizzata dal gruppo: L (prefisso telex) IT (Italia) FI (Firenze) BA (via de’ Bardi).

 

Se l’articolo vi è piaciuto, condividetelo o lasciate un commento qui sotto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facciamo un po' di calcoli: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.