5 curiosità sui libri che ti lasceranno a bocca aperta

Ci sono libri con caratteristiche uniche al mondo e che in qualche modo hanno segnato la storia. Ecco 5 curiosità sui libri che non ti saresti mai aspettato.

Pensi di sapere tutto sui libri? Beh, qui di seguito troverai 5 curiosità sui libri che ti lasceranno di sasso. Scommettiamo?

1) Lo sai che in passato alcuni libri venivano rilegati con pelle umana?

Ebbene sì, questa macabra tecnica di rilegatura ha pure un nome: bibliopegia antropodermica. Fortunatamente questo tipo di rilegatura è caduta in disuso. Tuttavia nella biblioteca dell’Università di Havard è possibile trovare un volume rilegato con pelle umana e si tratta del libro intitolato “Des destinées de l’ame” del poeta francese Arsène Houssaye.

2) Lo sai qual è il libro più piccolo al mondo leggibile senza lente?

Il libro più piccolo al mondo è stato stampato a Padova nel 1897 con un formato di 15×9 mm. Che cosa conteneva? Una lettera scritta da Galileo Galilei indirizzata a Cristina di Lorena per affermare che la teoria copernicana non era in contrasto con la fede. Oggi questo libricino è conservato nella biblioteca Malatestiana di Cesena.

3) Lo sai che alcuni libri venivano e vengono scritti senza utilizzare una determinata lettera?

Questi tipi di libri si chiamano lipogrammi e sono dei veri e propri esercizi letterari in cui l’autore si diverte ad escludere volontariamente una determinata lettera dal testo. Un esempio? Lo scrittore francese Georges Perec è riuscito a scrivere un romanzo di 300 pagine intitolato La Disparition senza mai utilizzare la lettera “e“.

4) Lo sai qual è la biblioteca più grande al mondo?

In passato il primato di biblioteca più grande al mondo apparteneva ad Alessandria di Egitto che custodiva circa 490 mila manoscritti andati poi perduti con le distruzioni del I e del VII secolo d.C. Oggi invece la biblioteca più grande al mondo è la British Library di Londra che conta circa 170 milioni di libri.

5) Lo sai che non sei l’unico a restituire i libri prestati in ritardo?

Dopo 221 anni di ritardo nel 2010 è stato restituito alla New York Society Library un libro prestato nel 1789 a George Washington. Ai suoi eredi la multa di 300 mila dollari è stata condonata. Dopotutto, meglio tardi che mai, vero?

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facciamo un po' di calcoli: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.