Quando ricordare tutto diventa un incubo

Quando ricordare tutto diventa un incubo

Ipertimesia, la sindrome di una super memoria che ti fa ricordare tutto. Anche quello che non vorresti.

Immaginate di ricordare tutto. Giorni, emozioni, sogni, istanti di vita. Potrebbe essere bellissimo ripercorrere i ricordi dell’infanzia o dell’adolescenza, non è vero?
Eppure, come per ogni cosa, c’è sempre il rovescio della medaglia: avere una “super memoria” significherebbe anche ricordare delusioni e rivivere costantemente i periodi bui della vita.
Per la maggior parte della popolazione mondiale, fortunatamente, non è possibile conservare e immagazzinare tutte le informazioni di una vita, ma per circa 80 persone al mondo non è così. Essi riescono a ricordare eventi, parole e ogni minimo dettaglio, a volte anche superfluo, che ha caratterizzato la loro esistenza, poiché affetti dalla cosiddetta sindrome ipertimesica.

Che cos’è la sindrome ipertimesica?

Ipertimisia o sindrome ipertimesica, dal greco “iper” (eccessivo) e tymesis (ricordare), rappresenta la condizione di chi possiede una memoria autobiografica superiore, tale da poter rivivere vividamente gran parte degli eventi vissuti nel corso della vita.
L’ipertimisia non è da confondore con altre forme di “memoria eccezionale“, in questo caso chi ne soffre non attua strategie mnestiche per memorizzare volontariamente quante più informazioni possibili.

Un privilegio, dunque, e allo stesso tempo una condanna che rende gli ipertimesici schiavi dei ricordi più belli e più brutti della loro esistenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facciamo un po' di calcoli: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.