Cosa coltivare sul balcone in primavera?

Cosa coltivare sul balcone in primavera?

Chi l’ha detto che per poter coltivare piante e ortaggi bisogna avere per forza un giardino? Ecco come e cosa coltivare sul balcone

Coltivare sul balcone è possibile e fattibile a due condizioni: avere un balcone con un’ottima esposizione solare per almeno 4 ore al giorno e avere a disposizione sufficiente spazio per collocare vasi e contenitori capienti e ben drenanti.
Una volta accertati che si hanno a disposizione entrambi i due requisiti sopra citati, si può passare alla domanda successiva, ovvero, cosa coltivare sul balcone in primavera?
Ebbene, le piante da coltivare dovrebbero tenere conto della stagionalità. Pertanto, se si è in primavera si può prendere in considerazione l’idea di piantare piante aromatiche come, prezzemolo, basilico e rucola oppure ortaggi come pomodori, peperoni e zucchine.

  • Prezzemolo, basilico, rucola: per crescere bene hanno bisogno di un vaso largo almeno 10 cm e profondo 20cm.
  • Pomodori: necessitano di tanto sole e di uno spazio abbastanza grande. L’ideale sarebbe un contenitore di 40 cm di profondità e 30 di larghezza. In più, per la coltivazione in vaso, occorre un sostegno in verticale per permettere alla pianta di svilupparsi.
  • Peperoni: il vaso dovrebbe essere profondo 30 cm e largo 20. Anche qui è consigliabile porre un sostegno in verticale per far crescere la pianta ben dritta.
  • Zucchine: per una sola pianta ci vuole un contenitore largo 30 cm e 20 di profondità.

Quando e quanto annaffiare?

Il momento migliore per annaffiare le vostre piantine è senza ombra di dubbio al tramonto. Quanto annaffiare? Quel che basta, vale a dire, annaffiare leggermente fino a lasciare la terra umida senza però creare ristagni idrici che andrebbero a compromettere lo stato di salute delle vostre piantine.

Perché coltivare sul balcone?

Avere un piccolo angolo di verde sul proprio balcone non solo vi farà sentire meglio, ma vi consentirà di godere dei frutti che verranno, risparmiando persino qualche soldino sulla spesa. Fidatevi, sarà un’esperienza completamente gratificante e appagante vedere le prime piantine crescere!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facciamo un po' di calcoli: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.