Quanto pesa il cibo che mettiamo nel piatto?

Quanto pesa il cibo che mettiamo nel piatto?

Tutto ciò che mangiamo è sufficiente? Le dimensioni del piatto influiscono sulla percezione della quantità degli alimenti?

Chi è ossessionato dai regimi alimentari rigidi, osserva e prepara il cibo in modo preciso e meticoloso, chi invece non si pone quesiti in merito a ciò che sta mangiando rischia di sconfinare in un surplus di cibo non necessario. Entrambi questi due modi di essere non portano un giovamento alla nostra salute perché sebbene siano due stili di vita diametralmente opposti, essi sono accomunati dal “troppo”: troppo poco o troppo tanto e si sa, il troppo stroppia.

Come fare dunque per regolarsi a tavola?

Sicuramente, la chiave per vivere bene è l’equilibrio che consiste nell’avere una dieta variegata e praticare attività fisica regolarmente. Per chi però non può fare a meno di sapere i valori nutrizionali e la quantità di cibo che sta per consumare, sappiate che per l’estate 2016 sarà disponibile SmartPlate, un piatto intelligente, con tanto di sensori e fotocamera in grado di svelarvi tutti i dati sul cibo che state ingerendo.

Come funziona SmartPlate?

SmartPlate è un dispositivo intelligente che si pone l’obiettivo di misurare tutto ciò che c’è nel piatto e usato in combinazione con la sua App, tiene traccia a mo’ di diario di tutti i pasti che facciamo durante il giorno. Il che può rilevarsi estremamente utile per chi deve seguire delle diete particolari – non solo legate alla perdita di peso, ma ad esempio per una preparazione sportiva o per fronteggiare alcune patologie.

Quando la forma è importante quanto il contenuto…

Il piatto intelligente è in fase di sviluppo presso l’Americana Fitly e si divide in tre parti, in ognuna delle quali, bisogna appoggiare un cibo diverso e grazie alle sue microcamere e sensori in pochi minuti fornisce: principi nutritivi, calorie e informazioni sul cibo.
Secondo delle ricerche di Fitly, è in corso la tendenza di produrre piatti sempre più grandi fino a raggiungere in media 30 centimetri di diametro. Ciò equivale a ingannare i nostri occhi poiché le porzioni di cibo in un piatto grande ci appaiono più ridotte e anche il colore del piatto può alterare la percezione della quantità degli alimenti: un colore scuro ci impedisce, infatti, di calcolare e stimare quanto cibo stiamo realmente mangiando.
Pertanto, occhio a ciò che mangiate!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facciamo un po' di calcoli: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Grazie per la visita!

Basta un Like... per rimanere in contatto :)